Monthly Archives: Giu 2015

Home »  2015 »  Giu

” La Cattiva Strada” è un sogno, una fantasia piena di sfumature in cui cerco di trovare spazio e colore. Il Grigio e la Notte fanno da contorno alla storia che vi racconto, una storia piena di ferite e di desiderio, un racconto in cui la vita respira tra gocce di scuro e denso dolore e non lascia spazio ad equivoci. La fantasia dei personaggi mi aiuta a dare peso alle poesie che sono le vere protagoniste dell’Anteprima di un pensiero ma prendono vita dalle debolezze delle figure che si celano nel racconto. Ho cercato di dare voce alla passione e vita al desiderio creando una via di fuga dalle ansie dell’essere navigando nella falsa realtà dei sogni. “…la cattiva strada “

Un piccolo umano muore solo per finta voleva essere completamente solo il piccolo cuore è rimasto fermo per ore così si è deciso che era morto viene sepolto [1] nella sabbia bagnata con un carillon in mano La prima neve copre la tomba ha svegliato gentilmente il bambino in una fredda notte d’inverno il piccolo cuore si è svegliato Quando la brina è volata nel bambino ha soffiato nel carillon una melodia nel vento e dalla terra canta il bambino Hop hop cavaliere [2] e nessun angelo scende il mio cuore non batte più solo la pioggia piange sulla tomba hop hop cavaliere una melodia nel vento il mio cuore non batte più e il bambino canta dalla terra La fredda luna in pieno splendore sente le grida nella notte e nessun angelo scende solo la pioggia piange sulla tomba Tra dure tavole di quercia giocherà con il carillon una […]